Netiquette

A quanto pare negli ultimi mesi é esponenzialmente aumentato il numero dei messaggi indesiderati che ricevo sul mio account di facebook da parte di perfetti sconosciuti.

Anche se in realtá i colpevoli sono i soliti ignoti a caccia del loro quarto d’ora di celebritá: Pr, “Uffici Stampa”, dj e pittori, attori, cantanti e musicisti falliti scambiano le nostre caselle del Facebook per la bacheca del Dams di Bologna. Il fatto é che mentre da una mailing list alla quale si é stati “accidentalmente” iscritti si puó anche tentare di evadere, dai messaggi di facebook no.Tra l’altro lo spammer via email  quantomeno dimostrava di possedere la scaltrezza ed il buon gusto di celarsi dietro l’anonimato.Questi ultimi invece usano nomi e cognomi, a quanto pare peró di terze persone.

Ecco lo scambio epistolare che ho avuto con uno di loro, a seguito della ricezione dell’ennesima lettera di “Cari amici, vi ricordiamo a tutti il concerto di XXX”

Non oscuro il nome dello SPAMMER, perché, checché ne dica, non é affatto mio amico; perché la mia pazienza si é esaurita, e poi perché, tra l’altro, si tratta di personaggio ,a quanto pare, grosso modo pubblico.

Screenshot of my personal Facebook account inBox
Screenshot of my personal Facebook account inBox, 2011

Subscribe to comments Both comments and pings are currently closed. |
Post Tags:

Comments are closed.